NOSTROVino

Tenute DETTORI

Tenute Dettori – “Naturalmente” Gallura.

 

A metà luglio abbiamo deciso di incontrare qualche produttore sardo, e abbiamo colto l’occasione per visitare le Tenute Dettori, dove abbiamo anche cenato nel loro ristorante agricolo Kent’Annos.

Qui abbiamo conosciuto Paolo Dettori che ci ha presentato la cantina e la sua filosofia di vinificazione.

In azienda si coltivano principalmente Cannonau e Vermentino, inoltre troviamo Moscato di Sennori, Pascale e Monica di Sardegna. Tutte le uve vengono coltivate con la tecnica dell’alberello, tipica della zona e di quasi tutto il bacino del Mediterraneo

vigneto ad alberello

Paolo ci ha accompagnato per un tour in cantina, dove abbiamo potuto vedere come nascono i loro vini. Tutte le uve che arrivano in cantina vengono selezionate a mano da lui e dal figlio Alessandro, e devono essere di assoluta qualità senza la minima ombra di malattia. Ci ha raccontato che mediamente ogni 50 quintali di uva, quasi 2 quintali vengono eliminati perché non passano il loro rigido controllo qualità.

Una volta selezionati, i grappoli vengono fatti cadere in vasche di cemento dove comincia la magia.

Oltre l’uva, c’è solo un altro ingrediente che viene aggiunto ai loro vini, ed è il tempo. Questi sono vini senza solfiti aggiunti, non filtrati  e non chiarificati. Naturali insomma.

il mare a pochi chilometri, dona salinità ai vini ed evita che si formino malattie

I vini assaggiati

Renosu* 2018(Vermentino e Moscato di Sennori) 6 giorni di macerazione sulle bucce. Nessuna sensazione di astringenza. Semplice, pulito e perfetto. La salvia e il timo.

Dettori bianco* 2018 (Vermentino 100%) 6 giorni di macerazione. Astringenza appena percettibile. Grandissima complessità. Le albicocche, la mela e il pepe bianco. Salmastro.

8marzo (Pascale 100%). Un rosso con la beva di un bianco. Acidità e pulizia. Vino gluglu.

Tudèri* 2016 (Cannonau 100% vigne di 40 anni) scalpita. Tutto succo. Il mirto, il pepe e il ferro.

Tenores 2015 (Cannonau 100% vigne di 80 anni) più maturo, la saggezza dell’anziano che sussurra. Le spezie, la frutta rossa e la profondità.

Dettori rosso 2013 – (Cannonau 100% vigne di 100 anni).  Una lunghezza incredibile, acidità da vendere. Immortale. Macchia mediterranea, frutta rossa, rosmarino, ginepro, cannella e vaniglia.

(con * quelli che potete trovare da NOSTRO)

 

Alessandro e Paolo Dettori

 

 

Tenute Dettori
Località: Badde Nigolosu
07036 Sennori (Sassari) – Sardegna, Italia.

Tel: +39 079 515511

E-mail: info@tenutedettori.it

Web: www.tenutedettori.it