Schede Vino

Le Puche – Federici

Il vulcano, la Malvasia e il Trebbiano

Stavolta prendo in prestito una frase dal sito del produttore per raccontare qualcosa sul luogo…

 

Zagarolo è un posto speciale. Un borgo antico su una collina di tufo, che si regge sull’equilibrio delicato fra la natura e l’uomo. Proprio come il vino. Qui si respira una tradizione millenaria del fare vino, quella che ha creato la leggenda dei Castelli Romani. Così sono i nostri vini. Nascono da questa terra forte e tufacea, da questa storia, da questa tradizione di famiglia. La nostra. Ve la vogliamo raccontare con lo stesso piacere e lo stesso spirito con cui si parla fra amici davanti a un buon bicchiere di vino. Forse due.

 

“Le Puche” 2016 Federici Zagarolo sup. DOC

🍇 Si tratta di un bianco a base di Malvasia puntinata del Lazio e Trebbiano Giallo. Tutto giocato sulla freschezza di profumi e gusto. La sapidità del terreno vulcanico🌋 dei castelli esce prepotentemente, ma viene addomesticata egregiamente dalle note aromatiche della malvasia. Il trebbiano aiuta nel finale ammandorlato, che ci fa desiderare il bicchiere sempre pieno.

 

👁️ Giallo paglierino luminoso.

 

👃🏻 Piacevolmente fruttato con note di pera e pesca bianca, agrumi e miele di acacia.

 

👅 Sapido e minerale come dev’essere un vino che viene da terreni vulcanici.

 

🍝  ottimo come aperitivo si abbina egregiamente con primi piatti di mare🐟, primi piatti alle verdure🍆, pesci alla griglia, fritture di pesce🦐, torte rustiche, pizza bianca e mortadella ❤️

 

Livello Golosità: Alta 😋😋😋😋